Il decimo principio di Yang Chen Fu dice, secondo traduzione,

TROVARE LA CALMA NEL MOVIMENTO.

Bene una volta sono stato fermato dal spiegare questo  concetto, non penso sia sbagliato accompagnare altri ad una riflessione.

Non siamo forse tutti alla ricerca della calma?!

Credo che il motivo che spinge a conoscere il Taiji sia vario e personale, dall’arte marziale alla salute, ma unisce una larga fetta di popolazione il bisogno di tranquillità.

Quotidianamente viviamo nell’attività spesso stressante più o meno dinamica.

Quando possiamo ricavare un attimo per rilassarci?

Probabilmente mentre facciamo le cose di tutti i giorni, aumentando la coscienza di ciò che stiamo facendo.

Non mi voglio dilungare a riguardo mi limiterò a dire che tra le abilità che ci invita a sviluppare il Taiji c’è questa “attenzione” una padronanza di sé libera dalla necessità del controllo, che infonde….. calma.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × tre =