Articoli

Il decimo principio di Yang Chen Fu dice, secondo traduzione,

TROVARE LA CALMA NEL MOVIMENTO.

Bene una volta sono stato fermato dal spiegare questo  concetto, non penso sia sbagliato accompagnare altri ad una riflessione.

Non siamo forse tutti alla ricerca della calma?!

Credo che il motivo che spinge a conoscere il Taiji sia vario e personale, dall’arte marziale alla salute, ma unisce una larga fetta di popolazione il bisogno di tranquillità.

Quotidianamente viviamo nell’attività spesso stressante più o meno dinamica.

Quando possiamo ricavare un attimo per rilassarci?

Probabilmente mentre facciamo le cose di tutti i giorni, aumentando la coscienza di ciò che stiamo facendo.

Non mi voglio dilungare a riguardo mi limiterò a dire che tra le abilità che ci invita a sviluppare il Taiji c’è questa “attenzione” una padronanza di sé libera dalla necessità del controllo, che infonde….. calma.

IL DRAGO CHE VOLA SULLA CAVEJA 2016

Anche quest’anno l’associazione sportiva CHEN FA a.s.d.affiliata alla scuola L’ Arte del Tai Chi Quan organizza la 5° manifestazione IL DRAGO CHE VOLA SULLA CAVEJA.

Con la volontà e l’intento di migliorare sempre abbiamo trovato una location più rappresentativa come il PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI in corso Mazzini n°92 nel centro storico della città.
Il palazzo è dotato di ampie sale al chiuso e spazi aperti per le attività atletiche.
Non solo abbiamo voluto spingerci oltre impegnando più forze e aprendo al pubblico 2 giornate, nelle quali abbiamo evidenziato l’attività spettacolare nella prima e quella culturale nella seconda.
Saranno momenti ricchi a presto!!
mappa-drago

Contatti

Antonio Vittori Tel. +393478046226

E-mail: vitto877@gmail.com  

galleria01-Fabio-Tinti

Parchi estivi L’arte del Tai Chi Quan E.R

Bologna
Maestro Fabio Tinti – Tel. +393343199847 E-mail: fabio.tinti.bo@gmail.com
Dal 1 giugno
Ogni Mercoledì dalle 18:30/ 19:00
Parco Velodromo via Piave incrocio via Asiago

Bologna
Istruttrice Sabrina Carnali – Tel. +393333028771 Email: sabrinacarnali@virgilio.it
Dal 6 Giugno
Ogni Lunedì dalle 18:30/19:00
Parco 11 Settembre ( Ex Manifatture) nelle adiacenze del cancello su via Azzo Gardino

Casalecchio di Reno
Maestro Alberto Negrelli Tel. +393400534524 Email : alberto.negrelli70@gmail.com
Ogni Lunedì e Mercoledì dalle ore 19:00
Parco Talon

Sasso Marconi
Maestro Alberto Negrelli Tel. +393400534524 Email : alberto.negrelli70@gmail.com
Ogni Giovedì dalle ore 19:00
presso il parco della Scuola Villa Marini (subito prima del primo semaforo di Sasso m. a destra)

Faenza
Istruttore Antonio Vittori – Tel. +393478046226 Email: vitto877@gmail.com
Dal 6 Giugno
Lunedì e Giovedì dalle 19:00
Parco Bucci

Porretta Terme
Istruttrice Meneganti Marzia Tel. +393475742345 Email: marzia.meneganti@gmail.com
Istruttore Graziano Napoli
Tel. +393492970672 Email: napoligraziano@yahoo.it
Martedì dalle 18:30 / 19:00
Parco di Ponte della Venturina – Alto Reno Terme

San Cesario sul Panaro
Istruttore Paolo Formentini – Tel. +393408621926 Email: formentinip@gmail.com
Dal 7 Giugno
Martedì dalle 20:00
Parco cà Ranuzza, Castelfranco Emilia, martedì alle 20 e parco della rocca a Spilamberto, Sabato alle 10

Zola Predosa
Istruttrice Cristina Cassanelli – Tel. +393333049016 Email: cristina.cassanelli@libero.it
Dal 9 Giugno
Ogni Giovedì dalle 19:30
Parco Respighi

“L’Arte del Tai Chi Quan” parteciperà al Festival del Benessere di Faenza in programma sabato 9 e domenica 10 aprile 2016
presso la sala Fiera in via Risorgimento n° 1 a Faenza
La sezione faentina della Scuola  sarà presente con due  conferenze 
                    •  sabato 9  dalle 10:00 alle 11:00
                    • domenica 10 dalle 10.00 alle 11.00.
Sarà inoltre prevista                una esibizione sabato 9 Aprile alle ore 15.00.
Di seguito il volantino dell’evento: 
accorrete numerosi e ricchi di Tao! 

Il M° Shi Rong Hua sarà nuovamente in Italia a partire dal 15 novembre per condurre una serie di momenti di studio importanti e profondi che si terranno a Casalecchio di Reno, Padova, Faenza.

Ecco a voi il calendario:

      1. Domenica 15/11/15 seguiremo gli insegnamenti del Maestro presso la Palestra Garibaldi sita in via dello Sport 1, Casalecchio di Reno dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.
      1. Da lunedì 16/11/11 a venerdì 20/11/11 la nostra sede di studio sarà la sala della Società Agricola Capeeto,via Lago Dolfin 2, Salboro, Padova, lunedì dalle 11 alle 16, da martedì a venerdì dalle 15 alle 20.
        Le prime tre giornate saranno indirizzate ad allievi avanzati ed istruttori, mentre giovedì e venerdì lo studio verterà su forma e tui shou.
      1. Sabato 21/11/11 e domenica 22/11/11 inizieremo lo studio della forma 40 Yang presso la palestra Alighieri in via Madonna a Villafranca Padovana. Orario 15-21 per il sabato e 10-17.30 circa per la domenica (con breve pausa per il pranzo).
      1. Lunedì 23/11/11 dalle 17 alle 21 ci incontreremo a Faenza presso la palestra sita in via degli Insorti 2; dalle 17 alle 17.45 il Maestro dedicherà la sua attenzione anche al percorso di studio dei bambini.
        Vi ricordiamo di portare con voi i libretti (budopass).

Gli stage del Maestro Shi Rong Hua sono aperti a tutti.

E’ gradito un segno di partecipazione

Info: Giuliana Desco:  +393491532743 – descogiuliana@gmail.com

Stage M° Hua novembre 2015

青龙出水

Qīng Lóng Chū Shuǐ

é il caso di dire che: il Drago Verde Emerge dalle Acque..

L’ARTE DEL TAI CHI QUAN come ogni anno ha partecipato con delegazioni da tutt’Italia (Trieste, Padova,Bologna…),  imitata anche dalle altre associazioni sportive  che si sono esibite con un cospicuo numero di atleti.

Durante le conferenzde la sala era affollata ed i posti a sedere erano esauriti, il laboratorio di scrittura cinese era gremito sia il mattino sia il pomeriggio, così come lo sono stati i lettini dei massaggiatori.

Le strategiche partite del tradizionale gioco del Go si sono svolte durante tutto il giorno e son proseguite anche in serata.

Il pubblico della manifestazione ha potuto incontrare …. maestro impagliatore ed insegnante paziente che ha offerto a tutti la possibilità di apprendere una arte antica tipica della nostra cultura.

“Il destino aiuta gli audaci” Nonostante temessimo un clima sfavorevole, a parte una dolce pioggia che è caduta prima dell’alba durante il montaggio e l’allestimento, la giornata è stata assolata.

Come negli anni passati ci siamo circondati di belle persone che hanno lavorato con noi alla realizzazione dell’evento: amici vecchi e nuovi arrivi.

Si è venuta a creare un clima suggestivo attraverso lo scambio di esperienze tra atleti di scuole marziali differenti: hanno dialogato tra di loro, hanno scoperto i valori delle altrui discipline.


Quest’anno è stato piacievole vedere come tutto scorresse e ci fosse intesa tra chi operava nelle scorse edizioni e i ragazzi diversamente abili perfettamente integrati nello staff .

Le esibizioni si sono susseguite con entusiasmo, rallentando solo per servire la merenda offerta dall’Agrintesa e preparata dai volontari di Centro Casa Mita e Chen-Fa.

I partner tenici di quest’evento sono stati molti, tra questi il Comune di Faenza che ci offre la disponibilità degli spazi del Parco Mita, la Consulta delle Associazioni che in questi anni ci è sempre stata a fianco, più tutte le aziende e i privati che con le loro forze e l’impegno personale hanno concretamente realizzato l’evento.

La serata si è conclusa con la cena che proponeva il menù delle due culture Cina & Romagna del pranzo.

Lo spettacolo conclusivo: la Break Dance del gruppo marchigiano San Decenzio Lover accompagnato da musicisti romagnoli Wave Percussion che ha calamitato l’attenzione di adulti e bimbi.

Mi sento in dovere di riportare queste belle parole che sono state spese da un partecipante:”il Drago che vola sulla sulla Caveja”non finisce mai di essere l’occasione perfetta per incuriosire, scoprire, approfondire o innamorarsi…….

Ancora grazie a tutti.

 

892205_626897400689768_2085556461_oAnche quest’anno accademico si è sviluppato il corso “avanzato” con vari tentativi tra i quali le tre ore di durata con la compresenza nel corso dei “novizi”. Il tempo è stato eccessivo per un buon risultato di studio, tanto che nello svolgersi dell’anno, di comune accordo lo abbiamo ridotto.
Questo tipo di struttura della lezione a causato una perdita di quel gruppo collaborativo che si era sviluppato lo scorso anno ma ci a permesso di perfezionarla nell’anno 2013/14.

Abbiamo ripetuto il corso di stile Yang, nato per avvicinare anche le persone più riluttanti al carattere marziale della nostra arte. E’ stato difficile condurlo fino a fine anno, forse causa al poco afflusso che un piccolo paese come Solarolo può richiamare. Questo ci ha portato a considerare l’avvicinamento (a Faenza)……..

Le considerazioni valgono pure per il corso bambini di Brisighella, è stata un ottima esperienza che ci ha cresciuto e ci ha dato molto, ma non coprendo i costi obbliga la scelta dell’avvicinamento alla sede. Consci del destino di perdita di alcuni membri.
I traguardi che siamo riusciti a raggiungere sono stati molto preziosi quali il miglioramento della coordinazione motoria lo sviluppo di coscienze quali destra – sinistra, concentrazione, collaborazione superamento di paure (salto – caduta – urto). L’esibizione pubblica eseguita dalle piccine è stata un gioiello che ha dato evidenza al nostro operato.

Dopo il percorso in collaborazione con “la libera università per adulti”, causa alla richiesta pervenuta dai partecipanti, è nato un corso terza età.
Questo è avvenuto anche grazie alla collaborazione con Casa Mita che ci ha fornito gli spazi, i quali a stagione-sportiva inoltrata erano irreperibili. Le lezione si sono protratte tanto che il bel tempo ci ha permesso di uscire anche al parco a praticare.

Abbiamo creato spazi con i seminari per soddisfare il desiderio di esperimentare le proprie competenze ………….. sono state ottime occasioni per migliorare lo spirito di gruppo e valorizzare lo spirito ludico che all’interno della ricerca non deve venire a mancare.

Continuiamo a migliorare il modo di far conoscere noi e l’arte che pratichiamo.
…………………… Oltre che al consueto modo di pubblicizzare tramite volantinaggio o network, non abbiamo mancato d’essere presenti e attivi nella nostra realtà locale e nei comuni limitrofi. Alcuni dei nuovi arrivati ci hanno conosciuto grazie a queste, anche il riconoscimento della nostra Scuola è accresciuto all’interno della comunità.

Non sono mancate le attenzioni nazionali potenziate dalla 2° edizione de “il Drago che vola sulla Caveja” .
Il risultato della prima Manifestazione era già soddisfacente per un comune di 60000 abitanti ed un’attività tanto di nicchia per la nostra area. “Il Drago2” ha avuto un ottimo successo, seguito da molte attività collegate e soprattutto ha fatto centro nel suo scopo sociale.
C’è stato un gruppo che si è unito e ha creato un nodo tra persone, culture, punti di vista, un collegamento.
La partecipazione dei nostri fratelli asiatici è stata più visibile e a fatto capire quanto siamo vicini e quanto la Arte del Tai Chi Quan – Chen-Fa, con i piedi ben conficcate nel terreno non debba dar confine alle ali che possiede.

Per ciò che riguarda il carattere ludico sociale e stato importante prendersi uno spazio assieme nel ritiro di Fornazzano dove ci siamo conosciuti più a fondo al di là del momento di studio, con le proprie curiosità, interessi e sensibilità per valorizzare tutti gli aspetti antropologici.

Una “Scuola” prima di tutto è un gruppo di persone,
per questo vi dico GRAZIE A TUTTI.

ANTONIO Vittori
Presidente Chen-Fa

Il Maestro Shi Rong Hua sarà  di nuovo in Italia per condurci, in modo sapiente e sicuro, nello studio del Tai Chi Chuan alla fine del mese di ottobre, di seguito troverete sedi, orari e programma di studio.

 

Villafranca Padovana (Pd) : Studio della Pao Chui  (Laojia Er Lu) – Sabato 26 ottobre dalle 15:00 alle 21:00  e domenica 27 ottobre dalle 10:00 alle 17:00 ( pausa pranzo picnic) – Palestra delle Scuole Medie Dante Alighieri di via Madonna

 

Savigno (Bo): Studio dello stile Chen e Tui Shou – da lunedì 28 ottobre a domenica  3 Novembre – dalle ore 09:00 alle 12:00 – dalle 14:30 alle 16:30 – Palazzetto dello Sport in Via Molini, 560

 

Faenza: Lunedì 4 novembre – dalle 18:30 alle 21:30 – Palestra delle Scuole Europa di Via degli Insorti, 2 ( segue cena su prenotazione)

 

Trieste: Sabato 9 novembre dalle 15:00 alle 20:00 – Comprensorio della Scuola Rodari – Via Pagano, 8/10

 

Al fine di migliorare la nostra organizzazione, per potervi accogliere al meglio e fare attenzione alle vostre necessità si richiede conferma di partecipazione alla segreteria della Scuola.

Mail descogiuliana@gmail.com

Phone+393491532743

IMG_1667

La manifestazione “ Il drago vola sulla caveja “ , che si è tenuta lo scorso 7 settembre a Faenza nasce da un idea di qualche anno fa quando, ispirato da un mito cinese che coniuga insieme musica e arti marziali, ho pensato alla possibilità di affiancare queste ultime alla nostra più tradizionale cultura romagnola.

La prima edizione, tenutasi lo scorso anno, è stata più che altro una grande festa ma il suo successo mi ha spinto a realizzare questa seconda in modo molto più esteso ed organizzato, potendo contare sulla passione e il lavoro degli allievi di Faenza sia in fase preparatoria dell’evento che con la disponibilità di ciascuno a ricoprire le mansioni più svariate durante lo svolgimento della festa.

Quale istruttore de “ L’Arte del Tai Chi Quan “, scuola che frequento da ormai molti anni sotto la guida del M°Sri Rong Hua ,   mi sono così adoperato per meglio interconnettere questa mia personale passione che affonda le radici nella più antica Cina con la Romagna.

Con l’aiuto degli amici che condividono lo stesso interesse  per il mondo orientale, ho riproposto questa edizione come mix interculturale  di eventi e spettacoli riguardanti gli adulti ( musica, arti marziali, giochi, massaggi ) e i bambini ( attività fisica, aquiloni, laboratorio di scrittura cinese ) con l’immancabile presenza uno stand gastronomico multietnico fatto di piatti tipici sia cinesi che romagnoli.

Erano presenti l’ANOLF, una associazione che si propone di far conoscere ai bambini le varie realtà possibili, con il laboratorio di “ Case del mondo “ e la Sig.ra Chong Pei che ha tenuto simpatiche lezioni sui primi tratti-ideogrammi della scrittura cinese per bimbi romagnoli con l’utilizzo di pennelli e inchiostri a secco.

Heide Wilm, già mia collaboratrice nella prima edizione, ha sviluppato una lezione di Qi Gong per i più piccoli al fine di far loro conoscere quest’arte orientale così lontana e sconosciuta.

“L’Arte del Tai Chi Quan”, presente con un numero notevole di istruttori e studenti provenienti anche da altre città, si è esibita nell’esecuzione della forma Lao Jia del Tai Chi Chuan.

Inoltre sul “tatami” predisposto per l’occasione, il M° Alberto Negrelli  ha sviluppato col gruppo il tema del Tui Shou, al fine del farne comprendere al pubblico numeroso le finalità prettamente marziali pur nel contesto di un arte definita “ interna “.

Altre sono state le proposte, dai massaggi alla divinazione, ai giochi di società tipici cinesi e nonchè numerose le presenze di scuole di arti marziali con specificità diverse, il tutto nell’intento di dare spazio ad una cultura proveniente da lontano nella nostra tradizione romagnola, non per rinnegare quest’ultima ma per promuovere confronto, dibattito e soprattutto conoscenza e comprensione.

Arrivederci a tutti al prossimo anno.