La vita (Yao) è la guida di tutto il corpo. Se la vita è rilassata (Sung), i piedi sono saldi e il bacino è stabile.

I passaggi da pieno (Shih) a vuoto (Hsu) e viceversa derivano da rotazioni della vita.

Per questo motivo è stato detto che la vita è il centro di comando di ogni movimento.

Se durante la pratica non vi sentite a vostro agio, cercatene la causa nella posizione della vita e delle gambe.

(da “i dieci principi fondamentali di Yang Cheng Fu”)

Risultati immagini per YANG CHEN FU

A Padova sabato 29 aprile stage tui shou sensibile

coi Maestro Loris Cappellari e GIuliana Desco

Domenica 30 corso istruttori Arte del Tai Chi

per info 3403653861 Loris

Han hsiung pa pei

 

Tenere rientrato (Han) il petto (Hsun) significa tenerlo naturalmente un poco in dentro in modo da facilitare la discesa e la concentrazione del Qi nel Tan Tien. Evitate di gonfiare il torace, altrimenti il Qi  si concentrerà nel petto; la parte superiore del vostro corpo diventerà allora pesante e quella inferiore leggera. Ciò fa perdere la stabilità ai vostri piedi. Per stirare (Pa) la schiena (Pei) bisogna fare aderire ad essa il Qi . Se teniamo rientrato il petto la nostra schiena si stirerà naturalmente e potremo emettere forza (Li) dalla colonna vertebrale. Saremo allora senza rivali.

 

Abbiamo aperto un canale video You tube.

Chi volesse vedere il nostro lavoro ed il Maestro Hua in azione può raggiungerci anche qui https://www.youtube.com/channel/UCdbWinhYk5BFbi0_XZc66eQ 

ovviamente è tutto in evoluzione, iscrivetevi per avere sempre gli aggiornamenti sui nuovi video inseriti!

buona visione.

Da Maggio a Bologna

            • inizio laboratorio di tai chi e autonomia per bambini con difficoltà dell’attenzione e motorie
            • inizio laboratorio tai chi è inclusione

in collaborazione con ANTONIANO INSIEME onlus, Bologna

per informazioni:

Istruttore Marco Balbi

3404044974

A.I.A.S onlus Bologna
www.aiasbo.it

Associazione Culturale Zibaldone
www.zibaldoneteatro.it

Per avere l’energia (Chin) alla sommità del capo (Ting) bisogna tenere la testa e la faccia ben ritte in modo che l’energia mentale (Shen) raggiunga il punto più alto, ma non bisogna usare la forza muscolare (Li) altrimenti il collo si irrigidirebbe, ostacolando la circolazione del sangue (Xuè) e del Qi. La mente deve essere vuota (Hsu) e pronta (Ling) in maniera naturale. Se la mente è vuota, pronta e se l’energia (Chin) non è alla sommità del capo è impossibile risvegliare l’energia mentale (Chin Shen)